Come formulare la tua missione aziendale

Photo by Pexels

Stai leggendo

Come formulare la tua missione aziendale

Scritto da

Comuniqo

Ultimamente abbiamo nominato il termine “missione aziendale” almeno cento volte, ma… come si scrive una corretta ed efficace missione aziendale? Se anche tu te lo stai chiedendo, sei nel posto giusto! Ecco tutti i modi possibili per mettere nero su bianco lo scopo della tua impresa.

 

Cos’è la missione aziendale e perché è importante che sia chiara ed esplicita

Come abbiamo già detto in precedenza, la missione aziendale è lo scopo che la tua impresa persegue, il motivo per cui essa esiste e lavora costantemente.

Avere una missione aziendale chiara, sia internamente che esternamente (tra i tuoi dipendenti, ma anche i tuoi clienti), porta con sé una serie di utili vantaggi.

In primo luogo, tu e i tuoi dipendenti saprete sempre verso quale obiettivo sono orientati i vostri sforzi quotidiani; questo creerà, di conseguenza, una cultura aziendale coerente e condivisa, che potrà essere compresa e altrettanto condivisa dai tuoi clienti attuali e potenziali.

Infine, la missione aziendale facilita il processo di creazione di nuove idee, proprio perché definisce la ragione che sta alla base di queste ultime.

Quali caratteristiche deve avere una missione aziendale?

Entriamo ora nel vivo della questione. Quali sono le caratteristiche che la tua missione aziendale deve avere per essere perfetta? Eccole tutte spiegate:

  • Partire dal perché: secondo la nota teoria di Simon Sinek, seguita da tutte le migliori aziende a livello globale, il focus della tua missione aziendale non deve essere il prodotto, ma la motivazione per cui quest’ultimo esiste. Questo è volto a creare empatia tra il prodotto e il consumatore finale, rendendo la sua scelta una questione personale e dettata dalle emozioni.
  • Brevità: se vuoi che la gente si ricordi della tua missione aziendale, l’ultima cosa che devi fare è riscrivere la Divina Commedia. Nessuno è in grado di ricordarsi qualcosa di troppo lungo e complesso, ecco perché non dovresti mai superare le 100 parole per descrivere lo scopo del tuo brand. Questo faciliterà la memoria delle persone che entreranno in contatto con la tua azienda, permettendo a quest’ultima di rimanere ben fissata nelle loro menti.
  • Originalità: frasi fatte e modi di dire sono alla portata di tutti e di facile comprensione ma… definiscono davvero l’unicità del tuo brand? Assolutamente no. Puntare sull’originalità è il tuo miglior alleato nella formulazione della tua missione aziendale, poiché darà al tuo brand una marcia in più rispetto ai tuoi concorrenti agli occhi dei clienti.
  • Coerenza: la tua missione aziendale deve rispettare in tutto e per tutto le caratteristiche della tua azienda. Per questo motivo è necessario che, nel redigerla, tu abbia perfettamente chiari i valori del tuo brand, la sua storia e la filosofia che sta alla sua base. Solo raggiungendo un alto grado di personalizzazione otterrai una dichiarazione d’intenti perfettamente su misura per la tua attività.

 

Alcuni esempi di missione aziendale ben costruita

Uno dei trucchi migliori per formulare la tua missione aziendale è prendere spunto da quelle altrui.

Ovviamente non ti stiamo suggerendo di copiare la missione di qualcun’altro, ma di comprendere e fare tuoi i punti di forza delle dichiarazioni d’intenti di aziende affermate e ben attecchite nel cuore (e nelle abitudini d’acquisto) dei loro clienti.

Ecco, quindi, alcuni esempi da cui trarre ispirazione!

  • Ferrari: “Realizzare vetture sportive uniche che rappresentano il meglio del design e dell’artigianato italiano, sia in pista che su strada”;
  • Twitter: “Dare a tutti il potere di creare e condividere idee e informazioni all’istante, senza barriere”;
  • Chanel: “Essere l’azienda del lusso definitiva, definendo lo stile e creando desiderio, ora e per sempre”;
  • Spotify: “Sbloccare il potenziale della creatività umana, offrendo a milioni di artisti creativi l’opportunità di vivere della loro arte e a miliardi di fan la possibilità di divertirsi e trarne ispirazione”;
  • Tesla: “Velocizzare in tutto il mondo il passaggio all’energia sostenibile”;
  • Google: “Organizzare le informazioni proveniente da ogni angolo del mondo, rendendole universalmente accessibili e utili”;
  • Paypal: “Creare le soluzioni di pagamento più convenienti, sicure ed economiche sul Web”;
  • Coca-Cola: “Rinfrescare il mondo, ispirare ottimismo e felicità, creare valore e fare la differenza”.

 

Come puoi notare, tutte queste missioni aziendali rispettano i criteri di brevità, coerenza e originalità. Inoltre, il messaggio veicolato va dritto al punto, è estremamente chiaro e comprensibile e rende perfettamente evidente quale siano i valori di ciascuno di questi brand e lo scopo che intendono perseguire.

Al lettore, infatti, risulta immediato capire se i propri valori quotidiani possano essere gli stessi veicolati da questi marchi, portandolo ad avvicinarsi ad essi non soltanto dal mero punto di vista economico, ma anche tramite un’affezione che potremmo definire etica e, quindi, più profondamente radicata rispetto al semplice acquisto del loro prodotto.

 

Come formulare la propria missione aziendale: una serie di esercizi pratici

Scrivere una buona missione aziendale non è un gioco da ragazzi. Per questo motivo sono stati reati alcuni esercizi che ti permetteranno di redigere la tua dichiarazione d’intenti nel miglior modo possibile e con maggiore facilità.

Naturalmente il risultato di questi esercizi non deve per forza rappresentare la versione finale della tua missione, ma anche solo una semplice bozza da cui partire per raggiungere l’obiettivo.

Di seguito trovi elencati 3 diversi esercizi utili per formulare la tua missione aziendale, perciò prendi carta e penna e dai voce alla tua azienda!

Tutti gli esercizi proposti presentano la medesima struttura: tre domande mirate a cui rispondere nel modo più sintetico ed esaustivo possibile, così da poter successivamente unire le risposte in una missione aziendale coesa e pertinente.

Esercizio 1:

  • Che cosa si propone di fare la tua azienda?
  • In che modo lo farà?
  • Che impatto avrà tutto ciò sugli altri?

 

Esercizio 2:

  • Quali sono i valori della mia azienda (uno e più)?
  • Seguendo questi valori, cosa fa la tua azienda?
  • In che modo ciò impatta sulla vita dei tuoi clienti?

 

Esercizio 3:

  • Quali sono le abilità della tua azienda?
  • Quali persone ispirerà la tua azienda mettendo a frutto tali abilità?
  • Quale obiettivo raggiungerà la tua azienda mettendo a frutto tali abilità?

 

Questi tre esempi rappresentano solo alcuni dei tantissimi esercizi per scrivere una missione aziendale corretta e incisiva. Questo significa che è possibile trovarne molti altri che siano più o meno adatti alle tue esigenze. La stesura della tua dichiarazione d’intenti non è una scienza esatta, ma deve essere adattata di volta in volta alle singole realtà.

Una missione aziendale NON è per sempre

Come ogni altra cosa sulla Terra, anche la tua attività si evolve e cambia di giorno in giorno. Per questo motivo, è possibile che con il tempo i suoi obiettivi cambino, così come i suoi valori o i suoi clienti tipo.

Ecco perché anche la sua missione aziendale deve stare al passo con i suoi cambiamenti, per poter esprimere sempre al meglio gli obiettivi che la tua impresa intende perseguire, uniti alle sue caratteristiche peculiari.

Via libera, quindi, a variazioni sul tema, cambiamenti, ampliamenti, abbreviazioni della tua missione aziendale, purché rimanga sempre fedele e coerente con ragioni d’essere della tua impresa.

ATTENZIONE!

Con ciò non intendiamo dire che sia fruttuoso cambiare la tua mission ogni due mesi, perché questo significherebbe stravolgere completamente ogni volta la tua identità di brand. Perciò ricordati sempre che cambiare la missione aziendale deve essere una vera esigenza e non il capriccio di un momento!

 

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi saperne di più? Lasciaci i tuoi dati e ti ricontatteremo al più presto!